” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


mercoledì 19 agosto 2015

SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA'

 

Nota del Blogger:
Ringrazio il carissimo Amico 
Mario Quaranta, per quanto ha chiaramente esposto qui di seguito nella sua tesi.Tesi che condivido e rilancio,per rendere consapevoli tutti gli amici che,mi leggono ed anche,per tutti quelli che, passeranno di qui a dare un'occhiata.
Buona lettura a tutti.

Mario Quaranta
SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA'/2: LA FUGA DELL'ANIMA
Il lato esteriore della faccenda geoingegneria/scie chimiche ci parla della manipolazione climatica e della necessità di ridurre l'effetto delle radiazioni solari creando uno schermo riflettente di nanoparticolato di alluminio ed altri metalli.
In realtà l'uso delle nanoparticelle irrorate quotidianamente in tutto il mondo attraverso le scie degli aerei ha a che fare col piano di CONTROLLO MENTALE dell'elite transumanista sulla popolazione.
Insieme al nanoparticolato viene infatti dispersa in aria la cosiddetta SMART DUST o 'polvere intelligente', allo scopo di creare un'interfaccia tecnologica tra il segnale radio e la comunicazione di luce del DNA nel corpo umano.
Gli esseri viventi si ritrovano quindi interconnessi attraverso segnali radio ad una sorta di intelligenza artificiale esterna ed interna al loro corpo. Anche e soprattutto lo stato d'animo può esserne influenzato: sottoforma di emissione di segnale radio, può essere decifrato, registrato, e inviato di nuovo indietro a comando (non solo all'essere vivente che lo ha generato, ma a tutta una specie, o un popolo, o una nazione).
Ciò significa che quello che il singolo esperisce come suo personale sentimento interiore (gioia o disagio o insofferenza che sia) è in realtà un input esterno inviato contemporanea-mente a tutti i suoi simili.
Ovviamente l'ambiente esterno che si è venuto a creare dopo un ventennio di irrorazioni massicce in tutti i Paesi sotto l'influenza Nato-Onu sta favorendo le comunicazioni telepatiche tra gli individui; è vero che il segnale è disturbato o addirittura, come abbiamo visto, 'telecomandato'; ma le persone centrate, empatiche, che conoscono le tecniche di meditazione sono in grado di sfruttare a proprio vantaggio il 'nuovo campo di gioco'.
La fisiologia degli esseri viventi sta cambiando: i metalli pesanti inalati danneggiano le estremità dei recettori del sistema nervoso ('avere i nervi scoperti/a fior di pelle') rendendoli particolarmente sensibili ai segnali radio continui e discordanti, fino al punto che molti di noi si stanno rendendo conto di non essere più in grado di pensare coerentemente, di avere difficoltà ad articolare un discorso, di 'perdersi' le parole o dimenticare facilmente avvenimenti recentissimi. Malattie neurodegenerative come Alzheimer, autismo, demenza precoce sono in costante aumento.
Metalli pesanti ed inquinamento elettromagnetico interagiscono portando le onde radio che sono all'esterno, dentro il corpo umano (che come un'antenna trasmette e riceve impulsi elettrici). Molte persone, compreso chi scrive, accusano problemi di udito o muscolari: ronzii all'interno della testa, acufeni, spasmi o 'scosse' elettriche anche a riposo. E un senso di debolezza generale diffusa, con limitate capacità di recuperare le energie.
Che cosa significa tutto questo a livello 'spirituale'? Che il bombardamento di segnali radio incoerenti - la loro stessa disumana quantità - lentamente spegne l'anima, che semplicemente se ne va... lasciando l'ormai inospitale corpo in uno stato vegetativo che tanto ricorda gli zombie della cinematografia hollywoodiana recente. Come nel bambino autistico, anche nell'adulto demente o depresso l'anima 'si ritira' nel suo spazio, non 'gioca' più.
E' evidente (almeno a me) che è in corso una selezione e trasformazione dell'essere umano come mai prima nella storia. La soluzione è implicita nel 'problema': centratura, meditazione, cambiamento, dire NO a tutto questo, agire di conseguenza. E sfruttare a nostro vantaggio soprattutto la possibilità di sentire e sentirsi a livello telepatico. Su vasta scala temporale e spaziale questo vuol dire creare una nuova coscienza dell'essere umani e 'per' l'essere umani. E un nuovo linguaggio, svincolato dalla parola scritta e parlata. Il linguaggio delle emozioni... una carezza per l'anima.
Come direbbe Nietzsche, finora siamo stati 'umani, troppo umani'.
Siamo appena all'inizio.
SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA'/1

Da qualche tempo mi chiedevo perché su molti profili (compreso il mio) comparissero l'uno accanto all'altro post sulla Geoingegneria e sulla Spiritualità. Quale poteva essere il legame trai due temi?
La risposta mi è arrivata all'improvviso: il legame è "il legame".

In sanscrito il termine YUG significa appunto legame, così come in greco LOGOS: è il legame d'amore che ci lega al Tutto; yug e logos hanno una comune radice. Il verbo greco LEGO (da cui logos) ha come significato originario "raccogliere un fascio di spighe con un'altra spiga": è il legame che ci tiene insieme tutti. In Occidente, LOGOS è diventato LOGICA, il calcolo freddo e distaccato steso come una ragnatela sulla realtà delle nostre esistenze separate. In Oriente YUG è diventato YOGA, una pratica mistica e fisica di esperienza "religiosa" (anche qui, "religio" in latino significa appunto raccogliere, riunire, legare insieme). 

Il fenomeno delle scie chimiche è l'estrema applicazione della tecnica derivata dall'uso del logos (cioè del legame al Tutto) in chiave occidentale: la completa separazione cioè del soggetto che applica la "logica" dall'oggetto che è destinato ad essere studiato o modificato, animale vegetale o uomo che sia. La scienza distingue e separa, nasce come ANALYSIS con Aristotele (ANA-LYO in greco, "sciolgo le parti le une dalle altre senza danneggiarle", cioè quello che il filosofo greco faceva con gli organi degli animali... infatti fu il primo scienziato moderno ed il primo vivisettore). 

Le scie chimiche ci mettono all'improvviso e per la prima volta nel ruolo della vittima impotente... ma di cosa e di chi? Noi stessi abbiamo votato quei politici che ora sono lì ad avallare e coprire la Geoingegneria, l'abbiamo fatto per avere una raccomandazione, un posto, una licenza, un qualsiasi favore che ci mettesse in una condizione di privi-legio (cioè di legge privata fatta apposta per noi, ad personam!) nei confronti degli altri; tutti noi, avendo usufruito di un qualsiasi trattamento di favore a scapito di altri, ad personam, anche una sola volta, siamo Silvio.

Lo scopo finale di ciò che sta accadendo è una GIGANTESCA, EPOCALE PRESA DI COSCIENZA COLLETTIVA: NOI siamo le scie chimiche. Emettiamo fumi, parole, rifiuti, gas, pensieri e azioni VELENOSI, quotidianamente e senza neanche accorgercene. Questi nostri comportamenti inconscienti hanno legittimato "loro" ad agire come fanno, e questo spiega anche tra l'altro la straordinaria tenuta del complotto: sono (siamo) tutti coinvolti, a tutti i livelli, perchè tutti abbiamo praticato uno stile di vita egoistico, parassitario, non libero, non responsabile e per questo soggetto al ricatto.

Le scie chimiche sono il "male" portato in evidenza, che VUOLE essere smascherato. Come diceva San Paolo, senza il male non potremmo conoscere il Bene. Questo percorso passa attraverso la Verità, in primis su noi stessi e le nostre azioni. Le pratiche geoingegneristiche sono lo specchio del nostro stesso atteggiamento nei confronti della Natura. Dove ci porterà tutto questo? Alla fine della lunga menzogna! Ci sarà un'esplosione di verità tale per cui sarà chiaro all'istante che ogni cosa che facciamo agli altri, la facciamo a noi stessi. Mentire, nascondere,
fingere ci restituisce immediatamente lo stesso tipo di energia.

Mentre i tanker chimici spargono nanoparticolato e smart-dust, anche noi SPONTANEAMENTE ci stiamo auto-organizzando come una vera e propria smart-dust della consapevolezza, ci stiamo polarizzando nella direzione di agire per il Bene, per la Verità. Chi sceglie il male credendo di trarne beneficio (ritorno economico e di potere) sta attraendo su di sé una dura lezione di consapevolezza, che probabilmente arriverà attraverso uno smascheramento clamoroso, una specie di seconda Norimberga (Norimbilderberg?).


Dobbiamo lavorare in questa direzione, ma senza odio o spirito di vendetta, semplicemente perché questo è il gioco, in questa dimensione: IL MALE SERVE A FAR EVOLVERE VERSO IL BENE. Acquisire consapevolezza vuol dire accorgersi che il male che vediamo è lo specchio del male che inconsapevolmente facciamo. In quanto frammenti di Dio, stiamo facendo questo percorso tutti insieme, buoni e cattivi, in un cammino di AUTO-MIGLIORAMENTO (concetto già presente in Platone, ma anche nel Buddhismo -Prajna- o in Nietzsche -Selbst Uberwindung-). Farlo con odio o risentimento nei confronti di chi ci offende, perpetuerà soltanto il male, lo schema in voga finora. Farlo con coscienza di essere una parte necessaria nel gioco del Tutto-Uno, porta alla vera evoluzione dell'Umanità come "INSIEME"... in tutti i sensi.

Per questo è necessario il perdono (degli altri, che sono lo specchio dei nostri comportamenti) e l'Amore, incondizionato. 

(m40)


Mario Quaranta
 
Volenti o nolenti, questa è storia.
Chi avrebbe mai potuto immaginare, solo qualche anno fa, che ci saremmo dovuti confrontare con una realtà OLTRE i limiti della comprensione umana...? 

Operazioni di geoingegneria clandestina IN ATTO QUOTIDIANAMENTE in tutto il mondo, migliaia di disinformatori/troll/influencers pagati DAGLI STATI (cioè da noi) per negare o normalizzare il fenomeno, moltissimi di questi reclutati all'interno delle facoltà tecnico-scientifiche delle nostre università; scie chimiche inserite in maniera subliminale ovunque, dalle sigle dei TG, alle scenografie degli show, agli spot pubblicitari, alle nuove edizioni di vecchi film, ai testi scolastici dei nostri bambini.

Inimmaginabile (ed inaccettabile) la portata di questo crimine contro l'umanità. Ripeto, in tutto il pianeta è così: basta andare su Google e digitare il nome di una qualsiasi capitale o stato seguito dal termine "CHEMTRAILS" (cioè "chemical-trails", scie chimiche) ed usciranno centinaia di foto, articoli, pagine fb, video.
Mentre ci occupiamo d'altro, questo progetto disumano (e in un certo senso oltre-umano) va avanti, inesorabile; i metalli pesanti rilasciati nell'atmosfera entrano nel ciclo vitale e ci appesantiscono, ci offuscano, ci stancano.

E' possibile che ad un certo punto, semplicemente, le persone non si accorgeranno più della nuova ed artificiale "normalità" del cielo, perché NON CI SARANNO PIU' TERMINI DI CONFRONTO! Se non la memoria di chi ha visto un cielo completamente naturale (fino a metà anni '90, anche se la sperimentazione era già in corso da almeno 10 anni) e la COSCIENZA CRITICA di individui - e gruppi - svegli e coraggiosi.

Ce la faremo a reagire a questa mostruosità? Io credo di sì, ma prima dobbiamo ACCORGERCENE, ed è DIFFICILISSIMO perché l'hanno nascosta (come accade per la truffa dell'euro) nell'ultimo posto dove andremmo a cercarla: sotto i nostri occhi, in piena evidenza (to hide in plain sight, dicono gli inglesi).
  
Tutto il baraccone internazionale che ci sta "strozzando" con monete a debito (inestinguibile) stampate dal nulla, e con le scie chimiche, si regge su una sola cosa: la MENZOGNA, il falso, dacché hanno giurato su costituzioni, bibbie, codici deontologici di operare per il bene dei popoli - e per questo vengono remunerati - mentre fanno il contrario. Hanno TRADITO, di questo dovranno rendere conto, sì, di ALTO TRADIMENTO, e sarà possibile ottenere giustizia quando la COSCIENZA di ciò che sta accadendo in realtà sarà così diffusa e radicata da rendere impossibile qualsiasi tentativo di auto-giustificazione da parte loro, per quanto coperti da norme, trattati, o leggi ad hoc.

Saranno semplicemente smascherati. E' già accaduto nella storia! Ogni nostro commento, ogni post, ogni dialogo, ogni condivisione, ogni manifestazione è della massima importanza, l'oceano è fatto di gocce.


Documentario "Scie chimiche - la guerra segreta":

http://youtu.be/b8JsEhnLU94

Immagini subliminali di scie chimiche nei media (normalizzazione/disinformazione):

https://www.facebook.com/media/set/
‪#‎sciechimiche ‪#‎haarp ‪#‎chemtrails ‪#‎geoingegneria ‪#‎NASA ‪#‎ESA ‪#‎ISS
 
Forse saremo l'ultima generazione che potrà RICORDARE IL CIELO COM'ERA ORIGINARIAMENTE. 
Se non faremo qualcosa intervenendo attivamente e....non solo documentando la fine del nostro pianeta.

lunedì 17 agosto 2015

MONGOLIA,SECONDO STATO AL MONDO A SOCCOMBERE UFFICIALMENTE SOTTO I COLPI DELLA GEOINGEGNERIA


agosto 7, 2015
Mongolia


Dopo la California, oggi, tocca alla Mongolia.

Nella foto (sopra) di pochi giorni fa, notare la ormai triste nuvoletta in fase di dissolvimento da operazioni belliche di aerosol.

Circa l’ 80 % delle coltivazioni della Mongolia sono state distrutte a causa della siccità estrema che ha colpito il paese, secondo il membro del consiglio della M.P.U, B. Erdenebat.

Nonostante la situazione ha raggiunto un livello critico, direi disperato io, il Ministero dell’ Agricoltura e dell’ Industria non ha mosso un dito e cosa ancor più grave, sta nascondendo la tragedia ( voluta ) all’intera nazione.

Secondo Erdenebat, i soli campi che restano produttivi sono nelle regioni del fiume Khalkh, nelle province di Bulgan e Selenge.

Senza contare i costi di acquisto di attrezzature, i danni ammontano a 150 miliardi di MNT finora. Alcuni agricoltori stanno preparando il terreno per il prossimo anno, in quanto è ormai evidente che nessun rendimento ci sarà per questo. Agricoltori e membri del Sindacato sono stati in Ministero ad esporre le relative condizioni di siccità, hanno chiesto di destinare un budget per l’ inseminazione delle nuvole per favorire la pioggia, hanno ricordato loro che l’ intera Nazione dipende dai raccolti, e il Ministero che fa? NULLA !  ( per forza, essendo coinvolti )

Sempre secondo Erdenebat, quasi tutte le cartucce per l’ inseminazione sono state usate in primavera nella provincia del Dornod, la Cina e la Russia ( i veri responsabili ) hanno perso dal 20 al 25 % dei loro raccolti. Mi vien da chiedere : come mai solo la Mongolia l’ 80 % ?

Anche se le operazioni d’ inseminazione sono state efficaci in passato, dice il Sindacato mongolo, ( udite, udite ) il personale preposto dallo Stato per tali operazioni è stato sostituito in blocco, e quello nuovo non è competente per continuare a svolgerlo ( Sic ! roba da chiodi )

I prezzi della farina e del riso aumenteranno notevolmente in inverno secondo gli analisti. L’ anno scorso la Mongolia ( e qui si può intuire la motivazione di questa tragedia ) ha raccolto abbondantemente di più del suo fabbisogno degli ultimi 17 anni, ciò nonostante, lo Stato ha conservato solo 30.000 tonnellate di grano, equivalente ad una misera riserva di un mese. Dico, perchè ? ( per venderlo ovviamente all’ estero ) Se consideriamo che la Mongolia dovrebbe avere una riserva di almeno 1 anno, in quanto non in grado di gestire 4 o 5 anni come i paesi più grandi, questa azione bellica contro il popolo mongolo si può considerare a tutti gli effetti come Alto tradimento e tentata strage da parte dei vertici mongoli verso il proprio popolo.

Pensate che quando il Governo mongolo ha ricevuto i rapporti ufficiali delle colture morenti da parte degli agricoltori, lo stesso ha risposto a loro di non essere cosi’ depressi e di pensare a cose positive ( ma ci rendiamo conto?
Da esecuzione istantanea ! )

Chiaramente il Ministero si rifiuta di rispondere a qualsivoglia domanda inerente l’ argomento.

La produzione nazionale del prodotto alimentare base della Mongolia è stato distrutto ed il Governo che fa? NON RISPONDE—NON AGISCE

Nonostante che :

Il dipartimento delle risorse idriche della Mongolia ha annunciato che circa 310.000 persone e 2 milioni di animali stanno soffrendo la mancanza di acqua potabile e, i 378 fiumi ed i 177 serbatoi della regione, sono a SECCO !!!

Gli agricoltori stanno anche subendo danni alle colture stesse su 2 milioni di terreni agricoli ( vedi batteri e spore di ricaduta ) ed in 500.000 ettari i danni sono praticamente insanabili.

Inoltre, la siccità ha anche portato una invasione di locuste, che colpisce oltre 2 milioni di ettari di pascolo.

E per concludere, le autorità meteorologiche nazionali hanno emesso un avviso di colore giallo per le ondate di calore ( questo il 24 luglio scorso ) dicendo che la temperatura più alta nella parte centro-occidentale della regione, potrebbe raggiungere per 3 giorni di fila, i 37 gradi. E cosi’ è stato.

In bocca al lupo, popolo mongolo, ne avete davvero bisogno.

Via http://www.desdemonadespair.net/2015/08/drought-heat-wave-kill-80-percent-of.html

FONTE:https://koenig2099.wordpress.com/2015/08/07/mongolia-secondo-stato-al-mondo-a-soccombere-ufficialmente-sotto-i-colpi-della-geoingegneria/

Nota del Blogger:
Ringrazio Koenig2099 per l'ottimo documento (da lui tradotto) che prontamente ripropongo qui sul mio Blog per dar maggior visibilità a questo "evento" disumano!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...