” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


domenica 29 settembre 2013

C' E' POCO DA RIDERE: VIDEO PLURI-CENSURATO !

Il video è stato censurato più volte per nascondere la verità!!!!
Video documentario che contiene spezzoni di denuncia che
sono andati in onda solo una volta in tv, e poi CENSURATI.

Imperdibile, nessuna finzione solo realtà.
Da condividere nelle bacheche di tutti gli amici parenti, e
tutte quelle persone che sono all'oscuro di quello che sarà
il proprio futuro.

Massima condivisione prima che lo cancellino ancora.
                             
  

Da vedere assolutamente quest'altro video,
che sarebbe la conseguenza!

ITALIA SVENDUTA - A MATRIX-
Telecom rubata dal Gruppo Bilderberg!
  

 




Le coincidenze dei tre illustri personaggi italiani nel gruppo
dei potentissimi che il 6 al 9 giugno si sono riuniti a Hertfordshire,in
Inghilterra, per il meeting del Gruppo Bilderberg.
Uno era l’ex premier Mario Monti, il nostro attuale presidente
del consiglio Enrico Letta, e l’amministratore delegato di
Telecom Italia Franco Bernabè.
Monti era venuto per svalutare e ridicolizzare l'Italia, e iniziare
a venderla, e Letta ha il compito di terminare la missione.
Ormai questo fenomeno è sotto gli occhi di tutti in modo spudorato. Paradossale la storia di una società telefonica spagnola indebitata
per 66,8 miliardi che possa acquistare telecom che è indebitata per 40 miliardi, portata a casa con soli 400 milioni di euro, qualcosa non quadra.
Lo stato svende, si fa per dire, a buon mercato, un affare ben studiato
per far guadagnare chi? Naturalmente le banche, Franco Bernabè questo
lo sa benissimo, è un banchiere, ed è amministratore Delegato della
stessa Telecom Italia.
Durante la trasmissione Matrix del 25.09.13, Guido Crosetto ha avuto il coraggio di denunciare una realtà che i media di regime occultano da
sempre.
Ovviamente, il conduttore lecchino Telese, come al solito va in palla e incomincia a sfarfallare, e a modo suo, cerca di deviare il discorso
ma senza successo.
Anche Vittorio Sgarbi avalla la denuncia di Crosetto.
14 minuti da guardare e ascoltare per stimolare una riflessione di
come l'Italia è stata spolpata e spartita.
Condividete questo video.

sabato 21 settembre 2013

SCIE CHIMICHE...INTERROGAZIONI....

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/

CHEMTRAILS
di Salvatore Esposito

Il sonno della ragione altro che “teorie del complotto”. Non c’è alcuna dietrologia fantascientifica, ma solo fatti sempre più palesi a milioni di persone nel mondo. Evidentemente chi nega il fenomeno o non vuole guardare la realtà, oppure non ha mai letto la documentazione scientifica e tecnica in merito; ad esempio la Convenzione internazionale del 1978 (ENMOD) che vieta le sperimentazioni militari sull’ambiente. 

Anche il Parlamento europeo ha affrontato sia pure raramente il fenomeno dell’aerosolterapia bellica della Nato. Ecco due interrogazioni in particolare.

La prima è l’interrogazione scritta (E-4449/06) di Hiltrud Breyer alla Commissione risalente al 17 ottobre 2006.
 
«Oggetto:
Inspiegabili fenomeni atmosferici in Germania settentrionale. È la Commissione a conoscenza del fatto che, secondo molti media autorevoli, nei cieli della Germania settentrionale si stanno verificando fenomeni misteriosi? Già nel luglio 2005 vari schermi radar di diverse stazioni meteorologiche hanno osservato una presunta nuvola lunga sino a 400 km, benché non piovesse e il cielo non fosse coperto. L’inspiegabile rilevamento radar si è ripetuto alla fine del marzo 2006. Si tratta di un vero e proprio enigma per i meteorologi, i quali tuttavia concordano sul fatto che il fenomeno non ha alcuna spiegazione naturale come la presenza di stormi di uccelli o di cherosene degli aeromobili. Inoltre è da escludere un errore da parte dei dispositivi radar, in quanto diversi rilevamenti effettuati in modo indipendente hanno registrato la medesima situazione nei Paesi Bassi, ad Emden e Hannover. I meteorologi in tutto il territorio federale presumono che tali fenomeni nascondano esperimenti militari. Per esempio Jörg Asmus, meteorologo presso il Servizio meteorologico tedesco, ritiene che l’esercito stia volontariamente provocando cambiamenti meteorologici o stia simulando attacchi terroristici (cfr. Der Spiegel, 13/2006). Sia i fisici del Centro tedesco per l’aviazione e l’astronautica sia i geografi delle forze armate sono giunti alla conclusione che nell’atmosfera vengono rilasciate delle particelle per disturbare l’attività del radar di rilevamento delle precipitazioni. Anche l’Istituto federale dell’ambiente valuta seriamente il fenomeno. Di quali informazioni dispone la Commissione in merito ai fenomeni che interessano la Germania settentrionale?

1. Come vengono giudicati e spiegati?


2. Condivide la Commissione la valutazione di meteorologi, geologi e fisici, secondo cui gli inspiegabili fenomeni meteorologici e i rilevamenti radar sono riconducibili a esperimenti militari, in quanto nessuna spiegazione alternativa sembra possibile?


3. È la Commissione a conoscenza di esperimenti militari in Germania settentrionale allo scopo di contrastare il terrorismo o di influire sul tempo atmosferico?


4. Può la Commissione far sapere se tali esperimenti comportino rischi per la salute o di altro tipo a danno della popolazione e della natura?


5. Quale autorità dell’UE è oppure sarebbe responsabile per le informazioni in merito agli esperimenti militari?
6. Quali norme permettono lo svolgimento di tali esperimenti?».
L’altro atto parlamentare (E-2455/07) risale al 10 maggio 2007, ed è stato presentato da Erik Meijer alla Commissione.
«Oggetto: Scie di condensazione degli aeromobili che non contengono più solo acqua ma che causano velature biancastre persistenti, dovute probabilmente alla presenza di bario, alluminio e ferro.

1.
È la Commissione a conoscenza del fatto che, dal 1999, alcuni cittadini in Canada e negli Stati Uniti hanno denunciato la presenza crescente nell’aria di un nuovo tipo di scie di condensazione degli aeromobili, che talvolta rimangono per ore e che si espandono molto più che in passato, creando velature biancastre definite «oscuramento aereo» e che questo nuovo tipo ha particolarmente colpito l’attenzione delle persone perché è molto diverso dalle scie brevi, sottili come un tratto di matita che sono diventate familiari da quando gli aerei a reazione hanno iniziato a volare, che rimangono visibili per 20 minuti al massimo e che si creano solo se il vapore acqueo si condensa sulle particelle di polvere a causa delle basse temperature e dell’elevata umidità?

2. È la Commissione a conoscenza del fatto che le ricerche fatte da queste persone, le osservazioni dei piloti e le affermazioni delle istanze governative suggeriscono sempre di più che ciò che sta succedendo è che gli aeromobili emettono nell’aria secca piccole particelle contenenti bario, alluminio e ferro, un fenomeno che nel dibattito pubblico in America è noto come «scie chimiche»?

3. Diversamente dalle scie di condensazione, le scie chimiche non sono un prodotto inevitabile dell’aviazione moderna. Sa la Commissione quale sia lo scopo delle emissioni artificiali di queste sostanze terrestri nell’atmosfera? Aiutano le piogge, portano benefici alle telecomunicazioni o combattono il cambiamento climatico?

4. In quale misura l’oscuramento aereo e le scie chimiche vengono utilizzate nei cieli d’Europa, non dimenticando che molte persone anche qui sono convinte che il fenomeno sta diventando sempre più comune e sono interessate dal fatto che fino ad oggi se ne sa poco e non vi sono informazioni pubbliche a riguardo? Chi ha iniziato queste emissioni e come vengono finanziate?

5. A parte le supposte conseguenze positive delle emissioni di sostanze nell’aria, è la Commissione a conoscenza di possibili svantaggi per l’ambiente, la salute pubblica, l’aviazione e il ricevimento delle stazioni TV? 6. Che cosa si fa per evitare che singoli Stati europei o aziende adottino misure unilaterali il cui impatto transfrontaliero potrebbe essere giudicato indesiderato da altri Stati o da organizzazioni di cittadini? Vi è già un coordinamento a questo proposito? Svolge l’UE un ruolo in tutto ciò o prevede la Commissione un ruolo futuro e quali sono i suoi obiettivi in merito?».

Fonte:http://www.stampalibera.com/?p=66673

venerdì 20 settembre 2013

NEUROLOGIST WARNS OF NEURODEGENERATIVE DISEASE SURGE DUE TO CHEMTRAIL SPRAYING

                      Article image

Any skeptic will conscientiously question the doom and gloom scenarios being touted by the anti-geoengineering groups. Geoengineering WatchAircrap.org, and Infowars, for example, prolifically liter the Internet with environmental and health concerns which reach both global and epic proportions. Meanwhile, the governments of NATO nations (namely the US and Canada, but also France, New Zealand and other countries) continue to spray aerosol aluminum, barium, and strontium in our skies, that then pour down on us no differently than flakes of snow. Skeptics often include people from the medical profession, scientists and, of course, the government’s hired public relations people.
One neurologist; however, Russell L. Blaylock, M.D., is supporting the claims of these watch dog groups by stating that:
“There is evidence that they are spraying tons of nanosized aluminum compounds. It has been demonstrated in the scientific and medical literature that nanosized particles are infinitely more reactive and induce intense inflammation in a number of tissues. Of special concern is the effect of these nanoparticles on the brain and spinal cord, as a growing list of neurodegenerative diseases, including Alzheimer’s dementia, Parkinson’s disease, and Lou Gehrig’s disease (ALS) are strongly related to exposure to environmental aluminum.”


In an important expose and documentary, What in the World Are They Spraying? researchers found that aluminum levels are "off the charts" with the highest reading so far nearing 4,610 times the maximum contaminate level for drinking water in California. Snow samples were taken after heavy chemtrail spraying from Ski Bowl and Mt. Shasta. A recent snow sample taken from the mountain showed 61,000 ug/L, 61 times the maximum contaminant level for aluminum in drinking water. The proliferation of this chemical in our environment is now impossible to deny, and it isn’t easy to detox. Dr. Blaylock goes on to explain, not only are aluminum particles the cause of inflammation in the body – a known cause of numerous neurological diseases and cancers – but the particles also penetrate the brain through multiple channels. While the particles can travel to the brain via the blood or through the olfactory nerves,  studies have proven that the area of the brain most affected by Alzheimer’s disease is connected directly to the olfactory neural tracts. This area of the brain is also the earliest section to be affected with degenerative cognition in Alzheimer’s patients.
What this means is that as you breathe in aluminum dust – nano-particles that rain down after a chemtrail spray, you are inhaling, via the olfactory nerves, a heavy metal that doesn’t belong in your body, and will directly affect your cognitive ability. This is not just a concern for older generations, as Blaylock informs us, but even for small children and babies.  Even home air-filtering systems aren’t going to help, because the particles are nano-sized, far too small to be eliminated by even the most costly home air filter.
Once we breathe these aluminum nano-particles through our noses, and intoxicate the brain with this heavy metal, we will also start absorbing it through the vegetation that we eat – as the nano-particles infiltrate ground water and soil. This will concentrate the level of aluminum in our bodies, and as the body naturally tries to detox from something that doesn’t belong in its system, will distribute the aluminum to various organs. The brain and spinal chord will be highly subject to aluminum poisoning, but so will our livers, digestive tracts, lungs, kidneys, and so on. The same cycle of inflammation will continue, causing additional disease aside from neurological ones – like asthma, cardio-pulmonary diseases and immunity issues since a large portion of our immune system depends on gut health.
The exact reason for chemtrail spraying is the cause of some controversy. Geo-engineering is part of a government plan to ‘protect’ us from global warming, but if this is the true reason it seems a high price to pay for the level of public health concerns it will raise. The website, geoengienner.org, which boasts over 3000 articles on the topic of geo-engineering, doesn’t pull up a single article about chemtrails. If this is an innocent practice being carried out by the government, then why is there such secrecy around it? There are loads of our tax-payer money being spent on the geo-engineering program, while poisoning us to death, and literally dumbing us down to infantile states. The CIA recently spent $630,000 on a study to control global climate, but it looks like the government thugs are really attempting to control the masses again, this time not with cell phone and Internet spying, but with chemical warfare on its own people.

Fonte:http://www.nationofchange.org/neurologist-warns-neurodegenerative-disease-surge-due-chemtrail-spraying-1378712902

giovedì 19 settembre 2013

PerChiunqueHaCompreso: NEI CIELI DEL PIEMONTE

PerChiunqueHaCompreso: NEI CIELI DEL PIEMONTE:


Arriveranno ancora i prezzolati troll a depositare i loro commenti avvelenati, a diffamare, a seminare disinformazione, ad arrampicarsi sugli specchi pur di confondere e quindi negare sfacciatamente un fenomeno che TUTTI NOI POSSIAMO OSSERVARE CON I NOSTRI OCCHI?

Molti di loro sono specialisti nel denigrare, altri fingono di porre domande tecniche, altri ancora sono viscidi e mielosi. Ma hanno tutti un comune scopo: sono pagati per farci dubitare addirittura di ciò che vediamo con i nostri occhi. Gente venduta per mezzo etto di lenticchie, intellettualmente povera, umanamente misera. 
Capiranno mai il male che fanno? Capiranno mai di essere usati e sfruttati per uno scopo vigliacco e criminale

Non credo.  
Il male, quando trova terreno fertile, mette radici profondissime. Inestirpabili.
Elia Menta
...NEL CIELO DELLA LIGURIA...TUTTE SCIE DI CONDENSA VERO ??


martedì 17 settembre 2013

LE MICIDIALI ARMI DI HAARP E DARPA

Sono poche le persone che hanno sentito parlare delle installazioni HAARP. Molte altre persone, che ne hanno sentito parlare, rimangono scettiche e preferiscono non credere. Una cosa però è sicura: credere o non credere non cambia certo la realtà di una struttura divenuta ormai mondiale; una struttura dotata di tecnologie occulte capaci di modificare i normali meccanismi che governano i cicli della natura e non solo.

Gli impianti HAARP sono istallati in tutto il pianeta, in particolari zone strategiche, e danno la possibilità a chi li controlla di alterare e/o manipolare, su scala globale, il clima e molto altro. Negli ultimi 15 anni tutti noi siamo stati testimoni di terrificanti eventi naturali creati artificialmente da questa diabolica struttura globale. 
   
 Questa è la mappa mondiale dei siti HAARP in cui si trovano anche le più ricche miniere di uranio tanto apprezzate da Bill Clinton e dal suo socio ed amico Frank Giustra. L’esplorazione mineraria del sottosuolo è stata fatta dai satelliti mediante tecniche di radio tomografia. La sua precisione è accurata al cento per cento. In linea di masssima dal sito web di HAARP si legge che : HAARP è un tentativo scientifico volto a studiare le proprietà ed il comportamento della ionosfera, con particolare attenzione di comprendere e utilizzare lo stesso per migliorare le comunicazioni e sistemi di sorveglianza per scopi civili e di difesa. Il programma HAARP è impegnato a sviluppare un centro di ricerca mondiale sulla classe ionosferica composto da:
- Uno strumento di ricerca ionosferica (IRI), un impianto trasmittente di elevata potenza che opera nel campo dell'alta frequenza (HF). IRI sarà utilizzato per eccitare temporaneamente una zona limitata della ionosfera per studio scientifico.
- Una sofisticata suite di strumenti scientifici (o diagnostici) che verranno utilizzati per osservare i processi fisici che avvengono nella regione eccitata.


martedì 10 settembre 2013

SCIE CHIMICHE: INQUINAMENTO, MALATTIE E MORTE

Italia (estate 2013): scie chimiche - foto Daniel De Min
di Gianni Lannes
C’era una volta il cielo blu, quando gli aerei militari non nebulizzavano l’aria a bassa quota con veleni che fanno ammalare le persone, aggrediscono le piante e provocano terremoti.

Non c'è più il futuro di una volta, quando si bombardava alla cieca, senza accortezze chirugiche, scaricando bombe dirompenti ma convenzionali. Nel tempo elettronico dei pacifinti predomina il cinismo, ma più ancora l'ipocrisia politicamente corretta, buonista. Si colpiscono indistintamente alleati, nemici e perfino i propri concittadini. Vero mister Obama? Le prime vittime sono i bimbi, e almeno per una volta nella storia della disumanità, chi comanda il destino altrui, non fa distinzioni di pelle. Irrorazioni chimiche per tutti, addirittura gratuite (anche se non richieste).
Le velature biancastre e persistenti che si allargano a macchia d'olio sono dovute alla presenza del tossico bario, che tutti indistintamente, ormai respirano a pieni polmoni ovunque. Sembra non esserci scampo a questa maledizione militare disseminata dalla superpotenza bellica di Washington, grazie alla tacita connivenza dei governi telecomandati occidentali.








Le immagini satellitari mostrano come le tempeste tropicali hawaiane siano artificialmente “pilotate” utilizzando bombe chimiche. Queste esplosioni di aerosol sono la nuova evoluzione delle scie chimiche utilizzate dal Pentagono per manipolare il tempo, creare tempeste, siccità, dominare il nostro tempo.    
Si chiama “guerra ambientale” o “geo-ingegneria ambientale” e su questa materia incandescente vige il segreto atlantico: una perversa strategia bellica che usa le forze della natura per colpire nemici ed alleati indistintamente. Non a caso è vietata, almeno sulla carta, dalla Convenzione Enmod del 1978. Un divieto effimero, di mera carta.
Attualmente, a parte i mass media controllati dal sistema di potere, gli scienzidioti e gli sparuti negazionisti (addirittura italidioti) capaci al massimo di etichette fuorvianti e distorsive della realtà, la documentazione ufficiale pubblicata in Rete dai ricercatori indipendenti è inequivocabile.

domenica 8 settembre 2013

LE QUOTE DI VOLO DEGLI AEREI CHIMICI - LE PROVE CI SONO!




8 settembre 2013 alle ore 12.01
Come molti avranno notato, partecipando alle disccussioni immancabilmente fagocitate da disinformatori mercenari, costoro puntano sempre su un punto fondamentale e cioé "Quelle che vedete sono normalissime contrails rilasciate dai motori caldi degli aerei di linea ad altissima quota). E' evidente che, nel momento in cui questo caposaldo crollasse, i negazionisti istituzionalizzati non potrebbero più giustificare in alcun modo la presenza di scie nei nostri cieli. D'altronde la stessa N.A.S.A., pesantemente coinvolta nel "progetto copertura" per fini militari, giustifica le chemtrails definendole contrails ed ha pure inventato nuove classificazioni per tutte quelle formazioni artificiali originate dalle operazioni di genoigegneria clandestina. Anche i meteorologi, civili e militari, seguono questa linea, ovviamente, ma tutto questo castello di menzogne crolla miseramente, dal momento in cui è dimostrato ed è dimostrabile in qualsiasi momento che le scie igroscopiche (clous base hygroscopic seeding- http://www.tankerenemy.com/2012/09/contrails-aerodinamiche-no.html)
osservavbili da terra sono disperse "a bella posta" (cit. Generale Fabio Mini) a quote spesso inferiori ai 1.600 metri, laddove assolutamente non sussistono i paramentri fisici necessari per la formazione delle fantomatiche scie di condensazione. [1]


QUALI SONO quindi I PRINCIPALI -INCONFUTABILI- CARDINI SECONDO CUI GLI AEREI IMPEGNATI NELLA GUERRA AMBIENTALE RILASCIANO SCIE (NON DI CONDENSAZIONE) A QUOTE NON SUPERIORI AI 2.000 METRI? ELENCHIAMONE QUALCUNO.

a) Gli aerei sono ben visibili ad occhio nudo nei dettagli, anche di notte. Un aereo che voli a quote anche superiori agli 8.000 metri non può essere visto, a meno che questo non rilasci una scia, che comunque sarebbe piccolissima ed esile. Sul libro "LA FISICA DELLE PARTICELLE", Edizioni scientifiche e tecniche Mondadori, infatti si legge: "Quando un aereo a reazione passa alto nel cielo, si forma sulla sua scia una nube di cristalli di ghiaccio chiaramente visibile, anche se non è possibile scorgere l'apparecchio". [2] [3]

b) I test con laser verde (http://www.tankerenemy.com/2007/07/la-prova-proof-by-straker.html) di gittata non superiore ai 4000 metri dimostrano che il suo fascio di luce concentrata tocca la pancia degli aerei, durante il sorvolo notturno a bassa quota. Se si trattasse di aerei commerciali ad altissima quota (dagli 8 ai 13 km di altitudine), la luce del laser non potrebbe illuminare la fusoliera dei tankers. Anche le misurazioni tramite telemetro (range finder) non sarebbero possibili, se gli aerei in oggetto volassero a quote di crociera (24.000 piedi ed oltre), poiché il suo fascio laser non ha tale portata.

c) Le regole della propagazione del suono implicano che il rombo di aeromobili che sorvolino a quota di crociera (8.000/14.000 metri), non può essere udito. Un semplice calcolo matematico dimostra, invece, che se un velivolo viene udito nell'arco di pochi secondi dal suo sorvolo sulla verticale, questo non supera i 1.800 metri di altitudine (velocità di propagazione del suono nell'aria: 343 m/sec. +/- 5%). I dettagli ai seguenti link:

http://www.tankerenemy.com/2008/06/relazione-tra-propagazione-del-suono-e.html

http://www.tankerenemy.com/2009/09/calcolo-della-quota-in-base-al-suono.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...