” Ognuno faccia la sua parte, piccola o grande che sia”. Solo se ognuno farà la sua piccola parte potremo cambiare qualcosa per noi stessi e per gli esseri innocenti che verranno. E’ il dovere di ogni uomo degno di questo nome difendere la sua terra, la famiglia, l’altrui vita e quella di animali e piante, che convivono con lui nel pianeta azzurro.
Pensiero di Giovanni Falcone


RICORDATEVI MOLTO BENE "VOI COLLABORATORI" DI QUESTO "MASSACRO"..!UN GIORNO,VI PENTIRETE DI TUTTO,MA NON SERVIRA' PERCHE' RICEVERETE UGUALMENTE LA "GIUSTA PUNIZIONE" PER IL VOSTRO DIABOLICO OPERATO..!!


domenica 30 settembre 2012

INTERROGAZIONI PARLAMENTARI,CHE FINE HANNO FATTO ??

 
DALL'ALTO DELLE DOLOMITI, LO SCENARIO CHIMICO E' INNEGABILE !!
     

Che fine hanno fatto queste interpellanze? Come mai gli stessi politici non hanno dato un seguito o abbiano richiamato su quanto l'attenzione mediatica? Come mai gli "schiavi" non ne parlano sui e nei media convenzionali? Come mai il movimento a 5 stelle non ha fatto l'interpellanza contro le scie chimiche?... http://cieliliberi.blogspot.it/








sabato 29 settembre 2012

SEGNALAZIONI DI......

Segnalazioni di settembre su H.A.A.R.P

Si intitola “Scoperte scientifiche non autorizzate” il libro di Marco Pizzuti dedicato alla scienza censurata ed affossata. Il saggio, che è del 2011, ma ristampato nel giugno 2012, merita qualche riga di commento. L’autore è nato a Roma nel 1971, laureato in Giurispudenza, ex ufficiale dell'esercito, opinionista e conferenziere, è uno dei più tenaci tra i divulgatori indipendenti. Da anni svolge ricerche non allineate in ambito storico, economico, medico e scientifico. Ha pubblicato “Rivelazioni non autorizzate”, “Scoperte archeologiche non autorizzate” ed il recente “I mercanti della salute”.

Scoperte scientifiche non autorizzate” solleva molte inquietanti questioni: ripercorre la storia di Nikola Tesla, uno straordinario ed al contempo misconosciuto scienziato che, con oltre 700 brevetti rivoluzionari, ha gettato le fondamenta tecnologiche della società contemporanea. Pizzuti si sofferma poi su molti altri studiosi ribelli condannati all’oblio dall’establishment, dimostrando che l’intreccio tra scienza accademica e potere economico blocca l’umanità in uno stato di schiavitù. L’ostracismo con cui sono stati colpiti molti ricercatori “eretici” è tutt’uno con l’egemonia del sapere ufficiale e con la corte di disinformatori i cui raffazzonati “argomenti” si possono confutare conoscendo, ad esempio, gli studi di Tesla.

Scrive Pizzuti: “L’atmosfera dello strato più basso, pur essendo un isolante perfetto (dielettrico), sotto l’effetto della grande forza elettromotrice prodotte dalle bobine di Tesla conduce liberamente la corrente. L’inventore serbo notò che la conduttività cresceva molto rapidamente con il rarefarsi dell’atmosfera e con l’aumento delle tensioni elettriche, arrivando fino al punto di lasciar scorrere la corrente, come se fosse un filo di rame. Tesla affermò di aver dimostrato in maniera inconfutabile come enormi quantità di energia elettrica potevano essere trasmesse agli strati più alti dell’atmosfera senza limiti di distanza. Nell’articolo comparso sull’Elecrical review del 29 marzo 1899, egli manifestò addirittura il timore di poter incendiare l’atmosfera durante i suoi esperimenti con grandi potenze elettriche.

Sapendo quindi che la parte più bassa dell’atmosfera in condizioni normali è isolante, mentre quella più alta (la ionosfera, n.d.r.) è conduttiva, Tesla ideò una tecnica per trasmettere ed immagazzinare corrente su quest’ultima. Lo scopo era quello di rendere accessibile questa corrente da qualsiasi altra parte del globo mediante l’uso di fasci di particelle conduttive provenienti da terra. L’ingegnoso e futuristico sistema prevedeva, infatti, l’impiego di potenti prioettori di energia radiante che, ionizzando l’aria, avvrebbero creato i corridoi conduttivi necessari per portare e riprendere corrente elettrica da terra. Lo strato d’aria isolante sarebbe stato perforato così da lunghi varchi di aria ionizzata artificialmente. Nelle intenzioni di Tesla, tali “raggi canale” avrebbero consentito il collegamento tra la stazione trasmittente, l’alta atmosfera (caricata di energia) e tutte le altre stazioni riceventi a terra, compresi i mezzi di trasporto (velivoli, treni, navi) equipaggiati con il dispositivo per la reazione di tali corridoi conduttivi. L’alta atmosfera sarebbe stata così usata come un magazzino planetario di energia disponibile sempre e dappertutto per tutta l’umanità...”

Come si può constatare da questo stralcio, già alla fine del XIX secolo erano disponibili i presupposti teorici per influire sulle varie falde dell’atmosfera terrestre. Dunque è probabile che, a distanza di più di un secolo, quelle basi concettuali siano diventate una crudele realtà: si pensi agli apparati che riscaldano la ionosfera con apporti energetici cospicui. Ci riferiamo agli impianti H.A.A.R.P. che non è per nulla peregrino collegare a disastrose manipolazioni climatiche ed ai sommovimenti tellurici. Alla possibilità di scatenare sismi Pizzuti dedica il paragrafo “Terremoto a Manhattan”: le ricerche di Tesla, condotte a Colorado Springs, confluirono in un esperimento che, attraverso oscillatori in grado di entrare in risonanza con la materia, provocò una scossa il cui epicentro fu proprio il laboratorio di Tesla.

Rimanendo in tema, in “X Times” di questo mese, si può leggere un reportage a firma di Gianluca Gualtiero ed intitolato “Il dominio di H.A.A.R.P.” E’ un’inchiesta in cui è descritto un programma bellico che travalica il controllo climatico. Gualtiero conduce la sua indagine privilegiando l’analisi dei risultati conseguiti dal fisico brasiliano Fran De Aquino, secondo i termini dell’articolo elaborato dal fisico Corrado Penna.

Infine segnaliamo un corposo e documentato resoconto di Fabrizio Rendina, “Le micidiali armi di H.A.A.R.P. e D.A.R.P.A.” dove ampio spazio è consacrato al controllo mentale ed agli strumenti strategici di ultima generazione... concepiti probabilmente per sterminare l'ultima generazione.

Fonte:http://www.tankerenemy.com/2012/09/segnalazioni-di-settembre-su-haarp.html

Secret Sky Experiments: Chemtrails Conspiracy Exposed (Documentary)

             

Overtaking a Lufthansa Cargo MD11

MA CERTO MIEI CARI AMICI,COME AL SOLITO,I "BUGIARDISSIMI" PATETICAMENTE RIPETERANNO,CHE E' TUTTO VAPORE ACQUEO.....

            

martedì 25 settembre 2012

What in the World are they spraying - sub ita 1/4

Documentario sulla Geoingegneria e sulle Scie Chimiche.

CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO
                             

Per favore diffondete questo documentario.
Please diffuse this documentary.
"Incoraggiamo chiunque a duplicare questo documentario con lo scopo di distribuire copie gratuite al pubblico per aiutarci a far conoscere questo argomento a tutti".

"We encourage everyone to duplicate this film for the purpose of distributing free copies to the public which will help support our vision of making this issue known to all".

Documentario sulla Geoingegneria e sulle Scie Chimiche. Illustra prove scientifiche e fatti concreti di ciò che accade sulle nostre teste da alcuni anni.

Ideato da Michael J. Murphy, prodotto da G. Edward Griffin, Micheal J. Murphy e Paul Wittenberger.
SI TRATTA DELLA NOSTRA SALUTE, DELLA NOSTRA VITA!

IT'S ABOUT OUR HEALTH, OUR LIFE!

lunedì 24 settembre 2012

''Onda increspata'', l'ultima nuvola nata nel cielo

"Onda increspata", è così che adesso si chiamano le scie chimiche...

CHIARISSIMO ED ELOQUENTE "VIDEO"..!!

       







 
IL CASO
Nuvole, "onda increspata" è l'ultima nata in cielo Gli scienziati hanno catalogato un'inedita formazione di acqua condensata, non accadeva dal 1951. La nuova nube è grande, grigio scura e con mulinelli. E ora l'Onu le darà un certificato di autenticità dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

 Nuvole, "onda increspata" è l'ultima nata in cielo

LONDRA -La prima è stata avvistata sopra Cedar Rapids, nello stato americano dello Iowa: sovrastava distese di campi di granoturco, con aria piuttosto minacciosa. Poi le segnalazioni si sono moltiplicate: è apparsa sulle Grandi Pianure degli Usa, teatro dell'epopea del Far-West, quindi è spuntata qui e là in Europa, in Francia, in Norvegia, in Scozia, in Inghilterra. Non si trattava di un'astronave di extra-terrestri, ma per gli appassionati del genere l'emozione è analoga: era un nuovo tipo di nuvola. Una nube grande, grigio scura, composta da una serie di mulinelli. Il genere che, quando la vedi, promette tempesta. Ma è questo il punto: quando la vedi. Una così, finora, non s'era mai vista.

Da cui l'eccitazione degli specialisti. L'inedita formazione di particelle d'acqua condensata  -  la materia di cui sono fatte  -  sarebbe il primo genere di nube scoperta dal 1951 ad oggi. In questo campo, gli studiosi non si aspettavano novità. Benché a un occhio inesperto possa sembrare che in cielo ve ne sia una varietà infinita, la scienza classifica le nuvole in quattro gruppi fondamentali: cirri, cumuli, strati e nembi. Ci sono vari sotto gruppi, suddivisioni in nuvole alte, medie, basse, a grande sviluppo verticale, madreperlacee e nottilucenti. Ma di veramente nuove, non se ne avvistavano da 60 anni. Perciò, quando la Cloud Appreciation Society (Cas - Società per l'Apprezzamento delle Nuvole, con base in Gran Bretagna, dove altro poteva esistere un club del genere) ha messo la nuova nube sul proprio sito, la notizia ha fatto il giro del mondo. Il mondo di quelli sempre a naso in su, s'intende.

Ma sono una lobby determinata. Hanno coinvolto studiosi della Reading University per analizzare il fenomeno. Si sono rivolti alla Royal Metereological Society per ottenere una certificazione ufficiale. Hanno proposto un nome, in latino naturalmente: Undulatus asperatus (Ondulate increspate). E ora il quotidiano Independent annuncia che l'iniziativa ha raggiunto le Nazioni Unite, un cui organismo esaminerà la richiesta di includere la nuova nube nell'International Cloud Atlas, l'atlante ufficiale delle nuvole, pubblicato dalla World Metereological Organization di Ginevra. "Osservare le nubi non è un gioco", afferma Gavin Pretor-Pinney, presidente della società per il loro apprezzamento. "È un modo per documentare gli effetti del cambiamento climatico sul cielo".

Ma è anche divertente, sarà per questo che gli iscritti alla sua associazione sono saliti a 31 mila e continuano a crescere. D'altra parte le nuvole hanno sempre affascinato l'umanità, immortalate da grandi pittori e grandi fotografi, da Van Gogh ad Ansel Adams al nostro Luigi Ghirri ("Il profilo delle nuvole" s'intitolava un bellissimo libro di sue immagini con testi di Gianni Celati). "E vengono ingiustamente malignate", protesta il loro difensore Pretor-Pinney, che non trova niente di bello in un cielo azzurro e invita a non associare le nubi a turbolenze, precipitazioni, preoccupazioni, guai. Sebbene la Undulatus Asperatus, bisogna ammettere, non abbia un'aria esattamente amichevole. (24 settembre 2012)


Fonte:http://www.repubblica.it/scienze/2012/09/24/news/nuova_nuvola-43138160/?r

===================================================
"Onda increspata", è così che adesso si chiamano le scie chimiche...
VERGOGNA..!! VERGOGNA..!!

QUESTE NON SONO CERTAMENTE "ONDE INCRESPATE" AVVISTATE NEL CIELO DI Cedar Rapids, nello stato americano dello Iowa...MA FORMAZIONI NUVOLO-CHIMICHE FORMATESI NEL CIELO DELLA LIGURIA ,DOPO SVARIATI RAID (CHIMICI) AEREI....!!

                                                    DICEMBRE 2011
 
TUTTO L'ALBUM QUI:https://picasaweb.google.com/107299436303868624015/DICEMBRE2011SCIECHIMICHEAGOGO





                                                            MAGGIO 2012
ECCO COSA E' SUCCESSO IL GIORNO PRIMA DELLE (COME LE DEFINISCONO LORO) "ONDE INCRESPATE" NEL CIELO DI GENOVA (LIGURIA


Tutto l'album qui:https://picasaweb.google.com/107299436303868624015/MAGGIO2012MANIPOLAZIONEDELCLIMA












                                                        

"Onda increspata", è così che adesso si chiamano le scie chimiche...
VERGOGNA..!! VERGOGNA..!!





domenica 23 settembre 2012

"Why in the World are They Spraying " Documentary HD (multiple language subtitles)

ASSOLUTAMENTE DA VEDERE..!!
( (con sottotitoli in Italiano) 
                                                                                                                                                                                              

sabato 22 settembre 2012

GUERRA GLOBALE

Italia, controllo aereo Nato.
di Gianni Lannes

Owning the Weather in 2025 è uno dei più sofisticati programmi bellici di ricerca militare in atto. Le cavie più o meno inconsapevoli siamo noi. Possedere il tempo meteorologico, controllare a piacimento il clima: non è fantascienza ma una realtà targata Usa, coperta dal segreto Nato. Ma anche il criminale russo Putin non scherza. Di che si tratta? Semplice: di un programma militare a livello globale di manipolazione che non ha solo finalità climatiche, bensì il controllo della crescita demografica. Vale a dire, la riduzione drastica - 80 per cento - della popolazione mondiale. In una frase: sono attualmente in atto sistematiche alterazioni ecologiche camuffate da ricerche “scientifiche”. Nell'ultimo decennio l'illuminato piano d'azione - per mano di Casa Bianca e Pentagono - è stato intensificato anche in Europa ed ovviamente sulla portaerei Usa nel Mediterraneo, ovvero l'Italia. I velivoli che irrorano ormai quotidianamente di scie chimiche i cieli del Belpaese decollano ed atterrano da aeroporti sotto il controllo della Nato con il beneplacito dell'Aeronautica militare tricolore. Basta fare la conta ed appostarsi per scoprirlo. Provate ad accertarlo direttamente, magari con scampagnate di massa a ridosso degli scali aeroportuali bellici. “Il mezzo è il messaggio”. “Premier” Monti provi a smentire questa proposizione apparentemente ermetica, fornendo prove all'opinione pubblica, o piuttosto riscontri di collusione.

Scie chimiche, Italia 2012.

Distruzione di massa - La guerra ambientale è oggi definita dall'Alleanza Atlantica, come ben sa il ministro della Difesa tricolore Giampaolo Di Paola (un ammiraglio) in questo modo: «l'intenzionale modificazione di un sistema ecologico naturale come il clima, i fenomeni metereologici, gli equilibri dell'atmosfera, della ionosfera, della magnetosfera, le piattaforme tettoniche, eccetera, allo scopo di causare distruzioni fisiche, economiche e psico-sociali nei riguardi di un determinato obiettivo geofisico o una particolare popolazione». I governi italiani (in particolare Berlusconi & Monti negli ultimi due lustri) hanno prontamente avallato questa strategia coperta dal segreto e dalla ragion di Stato. Non a caso, numerosi politicanti della casta nostrana (da Prodi a Letta per citare qualche esempio spicciolo, ma anche giornalisti come la Gruber) hanno aderito al club Bilderberg, alla Commissione Trilaterale e all'Aspen Institute. Rockefeller & Rothschild ringraziano. Per dirla con il sociologo Marshall Mc Luhann: «Solo i piccoli segreti vanno protetti. Per quelli grandi sarà sempre sufficiente l'incredulità della gente».
Scie chimiche, Italia 2012.


Scie chimiche, Italia 2012.

martedì 18 settembre 2012

Lo Sai @ Radio MPA: Puntata speciale con Gianni Lannes e Filippo Scollo


Allora cari "ragazzi"...quando vedete il cielo "limpido e terso" dovete CERCARE di CAPIRE che è semplicemente l'effetto "manganese"...prego ascoltate tutto con calma...


                
                      
                         

Ospiti:
Gianni Lannes giornalista di varie testate giornalistiche importanti che per i suoi articoli spesso scottanti ha ricevuto minacce di morte e ha subito vari attentati. Ci racconterà meglio la sua storia e presenterà il suo nuovo libro "Il Grande Fratello". Il suo blog: Su la Testa! http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/ Filippo Scollo medico omeopata di Catania, ricercatore indipendente sui temi delle scie chimiche e facente parte del comitato Tanker Enemy http://www.tankerenemy.com/ Conduce l'inimitabile Marco Cuoco con l'appoggio di Denise Baldi di Lo Sai Firenze.

sabato 15 settembre 2012

LA GUERRA DEL CLIMA - Rosario Marcianò (14-09-12)

Registrazione della Videoconferenza di Venerdi 14 Settembre 2012 (ore 21.00) sul tema: LA GUERRA DEL CLIMA
Relatore: Rosario Marcianò, Ricercatore indipendente.
Videoconferenza eseguita su Piattaforma di Videocomunicazione WowWe.
( Per info

servizi Videoconference: http://videocomunicazionevincente.blogspot.it/
Registrazione Videoconferenza ad opera di Alessio Bertoglio (Naturopata)e Ricercatore indipendente). Per ulteriori info: 335 7690248
           


                            

giovedì 13 settembre 2012

LE PROVE DELLE SCIE CHIMICHE......

Le prove delle scie chimiche: una rassegna parziale ma esaustiva





Sempre più spesso si vedono nel nostro cielo decine e decine di strisce bianche che spesso oscurano il cielo, e che persistono per ore espandendosi sempre di più. Il risultato è una foschia artificale se non una cappa bianchiccia che si estende su intere regioni contemporaneamente (e non solo sotto i corridoi aerei). Vi sembra normale?

Se contate gli aerei sopra la vostra testa spesso arrivate a qualche centinaia di passagi al giorno: questo dato da solo dovrebbe preoccuparvi enormemente, dal momento che un aereo inquina quanto un centinaio di automobili o più.

E come mai questi aerei passano continuamente anche di notte, persino a notte fonda e alle luci dell'alba? Perché il cielo sotto la luna piena appare tutto a strisce? Perché molto spesso il cielo all'alba appare coperto da una griglia di sfilacciate strisce biancastre (soffermarsi con lo sguardo per qualche secondo per distinguere bene quel che appare nel cielo)?

E chiedetevi soprattutto come mai quando il cielo diventa bianco per il passaggio di decine e decine di aerei con scia al seguito, i servizi meteorologici del giorno prima prevedevano "innocue velature" o "velature nuvolose"? Cosa stanno coprendo i servizi meteo, che come tutti sanno, dipendono dalle informazioni dell'aeronautica militare? http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/10/meteo-trentino-e-la-propaganda.html



Del resto meteorologi e ministri, nel tentativo di negare l'esistenza delle scie chimiche si contraddicono a vicenda, fornendo interpretazioni discordanti su quello che avviene nei nostri cieli, e fornendo persino parametri fisici molto diversi per la formazione delle scie di condensa (vedil'articolo http://scienzamarcia.altervista.org/contraddizioni.html )
 
Qualcuno pensa che le scie siano dovute all'aumento di aerei circolanti nel cielo, ma i nostri album fotografici di 20 o 30 anni fa non mostrano scia alcuna, mentre i cieli di oggi ne mostrano fino a 40. Il traffico aereo forse è raddoppiato in 20/30 anni, ma di sicuro non è centuplicato. Le scie di condensa erano fenomeno raro e prevalentemente invernale, che si verificava ad alta quota in presenza di forte umidità; l'aumento di scie nei nostri cieli è stato esponenziale negli ultimi dieci anni. Confrontate i cieli di adesso con il vostro album fotografico e informatevi sull'aumento annuo del traffico aereo consultando il sito assoaeroporti: http://www.assaeroporti.it/defy.asp

Perchè in certi giorni in cielo passano 30 aerei senza scia ed in altri ne passano 300? E perchè di quei trecento ce ne sono 30 senza scia e 270 con la scia? E perché in certi giorni passano 30 aerei con la luce del sole e poi un aereo al minuto quando scende la sera?E' normale traffico aereo civile questo? Ovviamente no, ed è proprio per questo che gli scienziati che negano l'esistenze delle scie chimiche falsificano la realtà spergiurando che il traffico aereo in cielo è sempre regolare, che i voli giornalieri avvengono sempre con la stessa frequenza? Vedi le prove mostrate nell'articolo http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/02/due-brevi-video-per-mostrare-e.html

che giri fanno questi supposti "aerei di linea"? http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/08/scie-ricurve-e-circolari-scie-anomali-e.html
La gente non vuole credere che esistano scie chimiche, ovvero diffusione intenzionale nell'aria di alluminio, bario e altri prodotti tossici per la salute umana. Eppure chiedetevi come mai ci siano scienziati che auspicano la dispersione di tossico nanoparticolato di alluminio nell'atmosfera: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/05/scienziati-auspicano-luso-e-la.html (in questo articolo come in tutti i seguenti ci sono link di approfondimento che portano a fonti di assoluta attendibilità, prove video, e link per scaricare documenti da diffondere).

caso eclatante di scie che non provengono dal motore: non sono scie di condensa
E chiedetevi come mai scienziati di tutto il mondo in questi ultimi 15 anni hanno compiuto una lunga serie di ricerche su come permettere alle piante di sopravvivere alla tossicità dell'alluminio: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/04/la-scienza-botanica-indaga.html

Chiedetevi come mai l'alzheimer ed il parkinson sono in aumento, come mai la gente quando fa le analisi trova altissimi livelli di bario e di alluminio: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/05/terza-persona-nella-golden-valley.html 


Qui sotto un video di aereo con scie che non provengono dal motore e che quindi non sono di condensa, registrato mentre sorvolava la città di Nizza (http://youtu.be/I3Zwm8h66RM)


             



Questi aerei volano bassi tanto bassi che, quando stanno sulla nostra verticale, si distinguono nettamente le ali, il muso, la forma degli aerei; gli aerei che volano a 10 km di altezza difficilmente si scorgono; per altro se formano davvero una scia di condensa ciò vuol dire che ad alta quota ci deve essere una forte umidità relativa, che inibisce la visibilità; un libro di fisica di 40 anni fa parla di scie visibili rilasciate da aerei di cui non si scorge la forma: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/03/cerano-una-volta-le-scie-di-condensa.html

Anche il passaggio a livello delle nubi basse o anche al di sotto, è una prova che non si tratta di aerei di linea che volano a 10 km di quota; se vedete un aereo volare sotto un cielo coperto di nuvole portatrici di pioggia, come potete credere che stia volando tanto in alto?  http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/02/aerei-che-volano-orizzontalmente-sotto.html

Di recente un neurochirugo di fama mondiale, nonché professore universitario presso una Università statunitense (Russell Blaylock) ha confermato che questa dispersione intenzionale di nanoparticolato di alluminio è in atto da tempo e sta avvelenando l'aria che tutti respiriamo mettendo a rischio gli equilibri ecologici di tutto il pianeta: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/04/un-insigne-medico-degli-usa-denuncia-le.html

Anche un meteorologo degli USA. Cliff Harris, ha recentemente ammesso l'esistenza di queste scie chimiche che avvelenano la nostra aria diffondendo tra l'altro particolato di alluminio: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/05/il-climatologo-cliff-harris-denuncia.html

Lo stesso ha fatto un ex dirigente dell'FBI, che purtroppo (coincidenza?) è morto pochi mesi dopo: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/ex-dirigente-dellfbi-denuncia-le-scie.html

Anche un'emittente statunitense ha denunciato l'esistenza delle scie chimiche dopo avere commissionata essa stessa delle analisi sulla pioggia ricaduta in seguito al passaggio di queste scie: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/lemittente-statunitense-ksla-12-ammette.html


Un meteorologo francese, un pilota, un fisico greco denunciano l'esistenza delle scie chimiche, come mostrato nel documentario del regista P. Pasin che li ha intervistati: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/09/guardate-bye-bye-blue-sky-il.html


In Italia abbiamo le denunce di alcune amministrazioni comunali che condannano le scie chimiche rilasciate a aerei che volano troppo bassi per generare scie di condensa: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/05/il-comune-di-grizzana-morandi-si.html

Poi ci sono ammissioni dell'ex ministro Di Pietro: http://scienzamarcia.altervista.org/dossier3.html

la denuncia di un giornalista altrettanto scomodo, gianni Lannes, più volte minacciato per le sue indagini scottanti (come quella sul traffico di rifiuti radioattivi):  http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/04/gianni-lannes-un-giornalista-scomodo.html

la denuncia di un leader ecologista serbo: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/08/serbia-leader-ecologista-denuncia-gli.html

la testimonianza di una donna che ha lavorato nel settore aeronautico: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/02/responsabile-marketing-e-portavoce.html

Altra cosa che dovrebbe fare a dir poco insospettire è il fatto che i cittadini che denunciano le scie chimiche non solo vengono continuamente diffamati sul web, ma le denunce contro di loro semprano sparire come per magia, mentre i diffamati vengono a loro volta denunciati per diffamazione: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/02/diffamatori-e-diffamati.html

Se poi pensate che queste cose non possano mai accadere perché nessuno avvelenerebbe l'aria che respira ripensate a quando si spruzzava DDT sulle persone: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/11/ddt-spraying-e-poi-ci-si-meraviglia.html
  
Ci sono poi numerosi casi di esperimenti su cavie umane, di veleni chimici e agenti infettivi disseminati (anche tramite l'uso di aerei) sulla popolaizone ignara, sia in USA che in Gran Bretagna:  http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/le-scie-chimiche-sono-una-realta.html

Per altro esistono calcoli di fisica pura che dimostrano le menzogne dei meteorologi:  http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/01/laviazione-francese-stravolge-le-leggi.html

E che dire di tutti i casi di acqua contaminata da bario alluminio e manganese?


Qui di seguito una lunga lista di ulteriori link che portano a prove documentate dell'esistenza delle scie chimiche e video che mostrano aerei che volano troppo basso, secondo traiettorie curvilinee, passando in mezzo alle nubi basse, e non volando alla quota di crociera di 10 km come afferma il governo (per gran parte dei video ci sono i link per scaricarli sul proprio PC e diffonderli).

Tali documenti si aggiungono al già voluminoso dossier sulle scie chimiche rispetto al quale forniscono ulteriori prove e più precise analisi.



Video: due motori e tre scie: altro che scie di condensa!
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/10/quelle-scie-che-non-vengono-dal-motore.html 


Video: elicottero che disperde una bianca scia, ovviamente non è condensa!

Articolo: Chiedetevi come mai i meteorologi adesso parlano di "neve chimica" http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/01/i-siti-di-meteorologia-parlano-di-neve.html

Documentazione fotografica: le scie degli aerei cancellano l'azzurro del cielo
http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/04/documentazione-fotografica.html

Articolo: una rassegna dei veleni permessi dalle leggi vigenti e dei loro danni sugli esseri umani 
http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/04/veleni-chimici-che-causano-diabete.html

Traduzione di un articolo scientifico pubblicato su pub.med che collega il bario spruzzato dagli aerei alla sclerosi multipla
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/pubblicazione-scientifica-collega.html

Traduzione di un articolo scientifico: nell'aria della città di Tessalonica trovati molti nuove muffe e batteri mai visti prima:

Articolo: le scie di condensa sono un fenomeno raro, lo provano i dati di umidità realtiva dei radiosondaggi

Articolo: i servizi meteo chiamano le scie degli aerei "nuvole sfilacciate", cosa stanno coprendo?

Articolo: calciatori ed altri atleti vengono colpiti sempre più spesso da attacchi al cuore, il bario delle scie chimiche potrebbe esserne la causa

http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/03/un-altro-calciatore-colpito-da-attacco.html

Articolo: quasi tutti gli aerei con scia non sono segnalati dal radar
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/04/unaltra-importante-prova-dellesistenza.html
Video: rassegna di scie chimiche in ogni parte del mondo
http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/01/scie-chimiche-in-russia-china-iran.html

Articolo: piloti sempre più spesso colpiti da strani malori

Video: video-documentario sulle scie chimiche:
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/02/video-documentario-sulle-scie-chimiche.html

Video: coppia di aerei rilasciano scie persistenti facendo il girotondo ... altro che aerei di linea!

Video: scie a bassa quota, nella stessa zona del cielo, alcune persistenti altre no, ma le leggi della fisica non sono costanti?

Video: filmati da scaricare e diffondere con nuove prove e testimonianze sulla realtà delle scie chimiche

http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/11/ancora-filmati-da-scaricare-sulle-scie.html

Video: scie rilasciate da aerei che fanno strani giri e curve, altro che normali voli civili!

Video: Aerei che rilasciano scie facendo il girotondo nei cieli della Sardegna
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/aerei-che-rilasciano-scie-facendo-il.html

Articolo: come i blocchi psicologici impediscano di ammettere l'esistenza di un piano di avvelenamento così capillare
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/07/per-vedere-non-basta-solo-la-vista.html

Video: strane scie persistenti nei cieli dei cartoni animati, che bisogno ci sarebbe di inserirle se non dovessero fare propaganda subliminale?

Articolo: Scie chimiche nei cartoni animati della Lego
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/01/scie-nei-cartoni-animati-della-lego.html

Articolo: leader ecologista che denuncia le scie chimiche viene arrestato

http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/10/arrestato-lecologista-serbo-che-ha.html 

  Articolo: youtube censura i video scomodi sulle scie
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/06/youtube-le-scie-chimiche-e-la-censura.html

Documentazione fotografica: le scie degli aerei oscurano il sole

Articolo: le nuvole spezzate sono la prova della modificazione artificiale del tempo meteorologico
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/02/broken-clouds-nuvole-spezzate-articolo.html

Articolo: un precedente storico, gli esperimenti di copertura di grandi aree con aerosol di sostanze chimiche nocive 

Articolo e video: Chi nega le scie chimiche nega ciò che avviene nel cielo

http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/03/simone-angioni-doppiamente-smentito.html



Articolo: le prove dell'esistenza di avanzatissime tecniche per modificare artificialmente il clima

Video: scie chimiche e guerra climatica su history channel


Articolo: meteorologo nega quello che avviene nel cielo arrampicandosi sugli specchi per descrivere come nuvole quelle che in realtà sono scie persistenti
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/08/meteorologo-nega-quello-che-avviene-nel.html

Video e articolo: la prova delle scie chimiche nella comparsa improvvisa e nell'aumento esponenziale delle scie nei giornali per bambini e nei cartoni animati

Articolo: come riconoscere le scie chimiche e capire quali siano le tossiche scie nel cielo

Articolo: aerei a bassa quota con scia nei libri per bambini, ma le scie di condensa avvengono solo ad altissima quota ...  
http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/03/scie-bassa-quota-nei-libri-per-bambini.html

Articolo: Caparezza allude alle scie chimiche in una sua canzone

Articolo: Milioni di persone coinvolte in test di agenti infettivi e agenti chimici nella Gran Bretagna

Video: Meteorologo italiano (in pensione) ammette l'esistenza delle scie chimiche

Articolo: usi militari delle scie chimiche e cooperazione internazionale
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/scie-chimiche-usi-militari-e.html


Video: aereo che rilascia scie chiaramente non provenienti dal motore

Articolo: nanosensori dispersi nelle scie chimiche e smart-dust

Si parla di scie chimiche sui mass media sardi
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/06/si-parla-di-scie-chimiche-sui-mass.html

Articolo: pseudomonas syringae e scie chimiche
http://scienzamarcia.blogspot.com/2009/12/scie-chimiche-la-pseudomonas-syringae.html 

Articolo: il governo italiano ammette l'esistenza del signoraggio
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/08/il-governo-italiano-ammette-lesistenza.html

Articolo: Scie chimiche, perché realmente le usano? alcune possibili spiegazioni http://scienzamarcia.blogspot.it/2009/06/scie-chimiche-facciamo-il-punto-parte-2.html


Fonte:http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/05/le-prove-delle-scie-chimiche-una.html

martedì 11 settembre 2012

11 Settembre 2001 - La Verità delle Torri Gemelle (Inchiesta by Zero).flv

 
  Foto: http://universoolografico.forumfree.it/?t=49604406
(Parlamentare giapponese denuncia la truffa dell'11 settembre)

http://universoolografico.forumfree.it/?t=52414835
(11 settembre: dove sono gli aerei? E perché chi denuncia l'11 settembre tace sulle scie chimiche?)

http://universoolografico.forumfree.it/?t=51170525
(SEPTEMBER CLUES: STRAGE SIMULATA?)

http://universoolografico.forumfree.it/?t=57407340
(11 SETTEMBRE: VIDEO ATTACCO OLOGRAFICO?)

Per commemorare l'undicesimo anniversario dell'autoattentato alle torri, inviate questo video alle principali redazioni: http://www.youtube.com/watch?v=Fazm1hBfU1I

11 settembre: ritrovato esplosivo nelle Torri, ora è ufficiale!

 

11 Settembre 2001 Inganno Globale 

                


                                            Dario Fo presenta un interessante documentario sull' 11 settembre spiegandoci il perché quel disastroso avvenimento sia completamente falso bensì organizzato probabilmente dagli stessi Stati Uniti come pretesto per poter aver il via libera ed attaccare Irak & C. Gli USA non sono nuovi a questo genere di tattiche, ricorderete l'attacco a Pearl Harbour, fatto passare come "vergognoso atto di viltà" da parte dei giapponesi per via dell'effetto sorpresa attuato dai giapponesi. In realtà il governo americano sapeva benissimo cosa stava per accadere, semplicemente lasciarono che accadesse perchè serviva come pretesto per far infuriare il popolo americano e farlo insorgere con la potenza del meccanismo della vendetta e dell'odio. Senza quell'episodio gli americani non avrebbero mai accettato l'idea di sganciare un ordigno nucleare su ben due città, e sottolineo città, non basi militari. Vi chiedo se sia più vigliacco bombardare dei civili o bombardare una base militare. A mio modesto avviso direi la prima, con l'aggravante degli effetti del nucleare che si sarebbero, come è stato, protratti negli anni a venire. Anche volendo trovare una scusa per le azioni del governo americano non mi spiego lo sgancio della seconda bomba su Nagasaki, non vi era alcun bisogno di umiliare così pesantemente una potenza straniera, men che meno distruggendo migliaia o milioni di vite innocenti, comunque dei civili.
L'apparato militare americano aveva testato la bomba, conosceva i suoi terribili effetti, ma era necessario un test definitivo, su gente vera. Questa è la politica di quel "grande popolo", o almeno del suo governo, e per la precisione una certa compagine occulta.
Qualsiasi ingegnere potrà confermarvi che un evento come quello delle torri gemelle, il loro crollo e il successivo crollo del palazzo N°7 sia assolutamente impossibile se non chiamando in causa tutt'altre dinamiche.
Io personalmente ho assistito all'incendio del 12 febbraio 2005 dell'Hotel Windsor a Madrid, vivevo li all'epoca e ricordo bene quell'enorme pira di fuoco intenso che letteralmente circondò l'intero grattacielo per un paio di giorni.
Ebbene vorrebbero farci credere che due giorni di un fuoco intensissimo, lungo l'intera struttura del grattacielo di Madrid, non sono bastati a farlo crollare, mentre due ore scarse di un incendio assolutamente poco significativo sia per violenza che per temperature raggiunte avrebbe fatto crollare una struttura immensa e ingegneristicamente impeccabile come le Twin Towers? e per di più le stesse modalità del crollo dovrebbero sembrare "assolutamente normali"? ossia la precisione e la velocità di caduta dell'intero edificio paragonabili ad una caduta libera.
Questo è solo un assaggio, perché nel documentario c'è molto di più, e onestamente non si può che restare incollati allo schermo sgomenti per quel che inevitabilmente capiremo come diretta conseguenza.
buona visione..                                            

                               

                              

lunedì 10 settembre 2012

USA: ESPERIMENTI SEGRETI DI MANIPOLAZIONE GENETICA





USA: ESPERIMENTI SEGRETI DI MANIPOLAZIONE GENETICA


- di Gianni Lannes -
L’obiettivo è il controllo del pianeta Terra. Impossibile negare l’evidenza: governi e militari trattano la popolazione peggio di una cavia. La dittatura nazista o staliniana al confronto è uno scherzo. Ecco altre prove del Pentagono: la diffusione aerea di impianti biologici nel cibo, nell’acqua, nell’aria. Lo dicono comunque gli stessi criminali in divisa

che spadroneggiano in mezzo mondo, Italia in primis: «…are used to treat vast areas…». La brochure a stelle e strisce è inequivocabile: «The 757th Airlift Squadron of the 910th Airlift Wing conducts the only aerial spray missions in the Air Force. These Reservists use four C-130H aircraft equipped with Modular Aerial Spray Systems (MASS), which are used to treat vast areas. For example, crews were charged with spraying areas devastated by Hurricane Katrina in Mississippi, Louisiana and Texas, to prevent the spread of disease. The 757th Airlift Squadron operates out of the Youngstown Air Reserve Station in Ohio». Si chiede un mio informatore allarmato: con cosa e per cosa? E avvisano chi viene trattato? Va in onda il medesimo copione già sperimentato negli anni ’50 e ’60 mediante gli esperimenti nucleari segreti direttamente sulla popolazione (alla voce Stati Uniti d’America e Gran Bretagna), scoperti da ricercatori indipendenti ed ammessi dai “governi alleati”. Vale a dire: una sperimentazione di massa. Si, perché lo zio Sam ha allargato a dismisura l’orizzonte su scala planetaria. Tanto chi lo controlla? L’Europa è succube o tutt’al più supina al volere criminale della Casa Bianca e al nuovo ordine mondiale degli illuminati (vedi anche i criminali a piede libero Rockfeller e Rothscihild). A parte le lobbies, basta dare un’occhiata all’Aspen Institute , o meglio al grado di cooptazione della cosiddetta “classe dirigente” del vecchio continente. Quanto alla portaerei Italia, i boiardi di Stato ci sono tutti: da Berlusconi a Prodi, passando per l’eterodiretto Monti ed il privilegiato Napolitano (inciampato nella trattativa Stato-mafia). Alzi la mano chi è fuori controllo disumano, a parte i miopi e i noti corrotti assoldati un tanto al chilo. Il tema della guerra ambientale in atto non entra nel dibattito generale dettato da chi detiene il potere. Quanto alle voci ammaestrate, basta fare attenzione alle grossolanità – nazionali e internazionali – pronunciate dai giullari ammaestrati – italioti e non – per rendersi conto del livello di disinformazione corrente. Allora: Saviano e Grillo a nanna. La faccenda è seria: è in gioco la vita di questa generazione e di quelle future.

Italia, scie chimiche, anno 2012.
Controllo totale – Il vero scopo delle scie chimiche (chemtrails): il controllo della popolazione mondiale, per mezzo della distribuzione sul globo di microsensori che funzionano alimentati dai raggi ultravioletti. Ecco perché gli avvelenatori stanno completando la distruzione dell’ozonosfera. Bisognerebbe acquisire familiarità con il documento “Weather As a Force Multiplier: Owning the Weather in 2025”, un capitolo delle previsioni future. Le persone preoccupate circa le operazioni di aerosol in tutto il mondo nell’atmosfera e definite “scie chimiche”, spesso si riferiscono a questo testo come un’evidenza in grado di dimostrare che le forze armate statunitensi sono coinvolte nelle operazioni di irrorazione per il controllo del tempo. Si tratta di un documento bellico da divulgare nelle scuole di ogni ordine e grado ed in ogni continente. Il concetto che le scie chimiche servono a ridurre il riscaldamento globale è la solita storia di copertura. L’aeronautica militare nord-americana ha studiato come diffondere sensori nanometrici tra la popolazione per mezzo del cibo, dell’acqua e dell’aria, di modo che questi sensori penetrino nell’organismo. Numerosi ricercatori indipendenti hanno raccolto prove che le scie chimiche contengono non solo germi, ma anche metalli, cellule di sangue, sedativi, sostanze cristalline, sali di bario ed un tipo di fibra di polietilene e silicio. Solo per offrire un termine di paragone documentato da nord a sud, osservato da una miriade di testimoni oculari: nel giugno 2012 in Puglia nevicava di brutto su distese di ortaggi, uliveti, vigneti e campi di grano. Velivoli senza livrea hanno irrorato il cielo nell’indifferenza generale, grazie alla compiacenza delle sottomesse autorità tricolori; ovviamente in ossequio agli accordi della Nato.

La dottoressa Hildegarde Staninger, tossicologa ed il dottor Michael Castle, chimico e attivista, hanno unito le loro forze per determinare se le nanofibre che fuoriescono dalla pelle dei malati di Morgellons e le nanofibre delle scie chimiche sono correlate. I pazienti affetti da Morgellons presentano nanofibre di colori differenti che fuoriescono da piaghe che non guariscono. Le fibre di ricaduta delle scie chimiche sono simili. Sono su di noi, nella nostra abitazione e si possono vedere con una luce fluorescente nera. La luce ultravioletta le fa brillare. I filamenti, campioni di tessuto prelevati dalle vittime del Morgellons e campioni delle fibre delle chemtrails, sono stati inviati nei migliori laboratori degli Stati Uniti: AMDL Inc., ACS, Inc., MIT e Lambda Solutions. Il dottor Castle e la dottoressa Staninger hanno chiesto a questi laboratori di identificare le fibre. La dottoressa Staninger ha inoltre determinato che i filamenti del Texas coincidono con quelli analizzati in Italia. Le fibre delle scie chimiche sono una specie di filamenti pre-Morgellons. Le fibre del Morgellons sono più sviluppate, ma sono correlate ad un tipo di nanotecnologia. Assistiamo ad un’invasione dei tessuti umani nella forma di nanotubi, nanofili, nonostrumenti, in grado di autoassemblarsi, autoreplicarsi insieme con sensori o antenne e capaci di trasportare frammenti di D.N.A. ed R.N.A. geneticamente modificati. Queste nanomacchine proliferano in un ambiente alcalino ed usano l’energia dell’organismo, i suoi minerali ed altri elementi non identificati come alimentazione.Esiste un’evidenza che suggerisce che queste nanomacchine ospitano al loro interno delle batterie. Si ritiene anche che siano in grado di ricevere specifiche microonde, segnali EMF ed ELF. E’ possibile che le fibre delle scie chimiche diventino nanoparticelle? La dottoressa Staninger pensa di sì. Le nanoarticelle possono passare attraverso le barriere del sangue nei polmoni, entrare in circolo e raggiungere il cervello o altri organi del corpo. Jim Giles afferma: “Le nanoparticelle, piccoli grumi che potrebbero essere usati per rendere i circuiti dei computers più veloci e per migliorare l’assorbimento dei farmaci, possono raggiungere il cervello dopo essere state inalate”.
La Staninger ritiene che queste nanoparticelle siano in grado di assemblarsi dopo che hanno raggiunto il cervello o altri organi. Ella afferma che noi mangiamo questa nanotecnologia. È nel cibo, nelle piante e negli animali. Ricorda anche che le nanoparticelle replicano il D.N.A. dei germi con cui vengono in contatto. Ciò determina un aumento delle malattie. Un tipo di nanofilo è implicato nella creazione di pseudo-capelli e di pseudo-pelle. Queste proteine, in grado di replicarsi, creano anche forme chimeriche, simili ad insetti o a parassiti. Nascono pure dei bambini con queste nanomacchine nel loro organismo e ciò è la prova che questa tecnologia può oltrepassare le barriere protettive. Il dottor Castle ha stabilito che almeno 20 milioni di Statunitensi hanno questi sensori, antenne fili e strumenti nel loro organismo. Il Morgellons si diffonde con una media di mille casi al giorno. La media è destinata a crescere nei prossimi anni. Le persone che non manifestano sintomi del Morgellons possono avere comunque una malattia non conclamata. Si ritiene che il sintomo principale sia l’espulsione di fibre dalla pelle. Se non si manifestano sintomi, vuol dire che il tuo organismo si sta abituando all’aggressione.
Su la testa – Una volta i disinformatori prezzolati o più semplicemente i dementi nullafacenti – senza arte né parte – stravaccati sul web, riuscivano a convincere le masse facendo credere che Haarp fosse una stazione radio per musica leggera, che le scie chimiche un grazioso ornamento al cielo naturale, i cerchi nel grano elaborati da ricci in amore, il signoraggio bancario una fortuna per i popoli. Invece, basta socchiudere gli occhi al cielo. Quella che stiamo vivendo è una guerra climatica, ambientale, finanziaria ed alimentare creata in laboratorio da criminali potenti. O apriamo le menti e facciamo qualche cosa di sensato per arrestare questa barbarie, oppure siamo destinati in questa vita a soccombere. Non è più tempo di ingenuità o chiacchiere al vento. Bisogna osare: vale a dire mandare gambe all’aria questo sistema di potere che opprime il genere umano e distrugge la vita di Gaia.

Unbenannte Anlage.
AERIAL SPRY
http://img10.imageshack.us/img10/2235/aerialspray.pdf

http://www.afreserve.com/?%3AMissions#Tanker%20%28Inflight%20Refueling%29

Tratto da: USA: ESPERIMENTI SEGRETI DI MANIPOLAZIONE GENETICA | Informare per Resistere http://www.informarexresistere.fr/2012/08/31/usa-esperimenti-segreti-di-manipolazione-genetica/#ixzz2580cJfGb
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...